ACCEDI AI CORSI DIGITALI PER LA CRESCITA DEL TUO BUSINESS → 

Costruire una community su Instagram: stai facendo le cose giuste?

Vediamo insieme quali sono i passi da fare per costruire una community su Instagram, anche se in realtà le linee guida che ti suggerisco oggi valgono per qualsiasi canale: sono poche regole fondamentali che, se inizierai a seguire, ti porteranno immediatamente dei risultati.

Le indicazioni che ti darò oggi non sono inventate, ma si basano semplicemente sulla mia esperienza di 4 anni su Instagram, che mi ha portato ad avere una community di oltre 17.000 persone. Spero che possano essere un buon spunto da cui partire anche per la tua community!

Costruire una community su Instagram: alcune linee guida

  1. Diventa espert* di un solo argomento
  2. Parla a persone interessate a ciò che fai
  3. Sii costante con la pubblicazione dei contenuti
  4. Rafforza la tua community

1. Diventa espert* di un solo argomento

Sei appena approdat* su Instagram e hai aperto il tuo account. Stavi per iniziare a parlare della tua passione per il nuoto, poi però hai pensato a un argomento caldo come quello del cambiamento climatico, ma vorresti condividere anche la tua esperienza come agente di viaggio.

“E ora cosa faccio? Di cosa parlo?”

Calma e sangue freddo: prima di trasformare il tuo feed in un collage di foto e topic confusionari che non c’entrano nulla tra loro, attua la prima scelta (lo so, non è semplice): prendi l’argomento che ami di più e parla solo di quello. Sei all’inizio e le persone ancora non ti conoscono: tu non sei posizionat* nella loro mente in alcun modo e questo è il momento per renderti riconoscibile.

Quindi, il mio consiglio spassionato è di iniziare a parlare di un unico argomento e diventare autorevole su quello. Solamente dopo esserti distint* su una cosa sola, allora potrai introdurre anche degli argomenti secondari che ti stanno a cuore, che andrai ad integrare nella tua comunicazione.

2. Parla a persone interessate a ciò che fai

Questo passaggio è strettamente collegato, per non dire consequenziale, al punto di prima. Cerca di trovare persone veramente interessate a ciò che hai da dire. Alzi la mano chi, almeno una volta, si è sentito frustrat* perché amici e parenti non hanno interagito con i propri contenuti, pubblicati per altro con grande impegno!

Prima di pensare che le persone che ami non sono interessate a ciò che fai, rifletti: loro non sono il tuo target e va benissimo così! Detto in altre parole più specifiche, il tuo obiettivo deve essere parlare alla tua nicchia.

Una nicchia di mercato non è che un insieme specifico di utenti che condividono dei bisogni e delle preferenze specifiche. Può essere più o meno specifica: ad esempio nel settore dell’artigianato, una nicchia può essere quella degli accessori da donna. Questa nicchia può essere ulteriormente suddivisa in accessori specifici come cerchietti, collane, bracciali.

Per individuare la propria nicchia è sempre bene tenere conto delle preferenze dei consumatori, ma soprattutto… delle TUE preferenze! Parla di ciò che ti sta a cuore e attrarrai persone che amano i tuoi stessi argomenti.

3. Sii costante con la pubblicazione dei contenuti

Non devi pubblicare tre post al giorno, e neanche farti prendere dall’ansia di non avere tempo o di non sapere cosa dire. Probabilmente, se stai leggendo questo articolo, il tuo obiettivo è creare un pubblico di persone interessato a una tua passione, quindi l’argomento verrà fuori da sé!

Pensa a creare un tuo format preciso su Instagram: puoi pianificare dei post settimanali, delle storie, dei reels, oppure puoi prevedere una live settimanale con qualche content creator o professionista del tuo campo.

In questo momento, l’importante è iniziare a far conoscere chi sei e di cosa ti occupi, quindi parti un pezzetto alla volta senza impazzire. La cosa importante è che, qualunque cosa tu decida di fare, tu sia costante e affidabile.  Annunci alla tua community che farai una live al mese? Falla. Fai domande alle persone nelle stories? Condividi le risposte: le persone ti hanno dedicato tempo e vanno ripagate.

Se vuoi uno spunto su come creare dei contenuti interessanti, qui puoi trovare il mio articolo su come scrivere il post perfetto su Instagram in 7 passi. 

4. Rafforza la tua community

Come mantenere vivo l’interesse di chi c’è già e alimentare il senso di appartenenza di una community già solida e creata?

Crea post interattivi

Sono finiti i tempi in cui Instagram era solo un social su cui condividere i propri scatti. Oggi puoi sfruttare questa piattaforma per creare interazioni e confronto: crea post interattivi in cui la tua community possa interagire con te ma anche con gli altri membri. Ricorda che il principio di community è che tutti si conoscano e si confrontino tra loro, non è una platea alla quale tu parli monodirezionalmente.

Sii presente

Essere presente non significa essere a disposizione h24 ma far capire a chi ti segue che ci sei e che rimani in ascolto per chi ha bisogno di confrontarsi. Se ci sono dei giorni o periodi più impegnativi, in cui magari sei preoccupat* di non riuscire a fare stories, non andare in panico: basta informare le persone di cosa stai facendo e del fatto che hai bisogno di prenderti un po’ di pausa. È vero, può succedere che alcune persone, dopo questo annuncio, smetteranno di seguirti: del resto, vuoi forse nella tua community persone che ti seguono solo per succhiare i tuoi contenuti come sanguisughe e che non rispettano minimamente la tua privacy o i tuoi impegni personali? 

Rispondi a tutti i commenti

Quando le persone commentano i tuoi post, non limitarti a rispondere con un grazie o con un cuore, ovviamente se hai la possibilità e il modo per farlo. Se una persona fa un commento lungo o denso, ha speso tempo e concentrazione per te. Ricorda che le relazioni si costruiscono attraverso lo scambio.

Sorprendi la tua community

Ogni tanto fai qualcosa di speciale per le persone che ti seguono. Questo ti darà il modo di ringraziare chi ogni giorno sceglie di accompagnarti durante il percorso e anche i clienti che ti hanno dato fiducia. Io di solito organizzo delle live mensili sul mio profilo e invito qualcuno della mia community a partecipare. Lo faccio principalmente per due motivi: riesco a conoscere la mia community personalmente e, dai feedback che ricevo, comprendo che è una cosa molto apprezzata perché fa sentire le persone partecipi di uno spazio che loro stesse hanno contribuito a creare! Se anche tu vuoi partecipare qui trovi il mio profilo Instagram, solitamente organizzo le mie live attraverso le stories.

Bene, ora che hai terminato l’articolo è ora di iniziare a costruire una community come si deve: raggiungere questo obiettivo richiederà tanto impegno e continua dedizione ma ti darà un sacco di soddisfazioni, promesso!

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo pure su Facebook e lasciami un feedback nei commenti.

A presto,

Nai

Hai in mente un progetto da sviluppare subito?

La social newsletter è l’occasione per apprendere strategie gratis per il tuo Business